fbpx
 im Prodotti di stagione

PROPRIETÀ E CARATTERISTICHE DEL LAMPONE

Il lampone (Rubus idaeus) è un arbusto da frutto appartenente alla famiglia delle Rosaceae e al genere Rubus; il suo omonimo frutto è di colore rosso dal sapore dolce-acidulo.

Il lampone è ricco di vitamine (in particolare vitamina C), sali minerali (in particolare calcio), tannini, fibre e zuccheri.

Questo frutto ha proprietà antinfiammatorie ed è un ottimo diuretico.
Le ottime proprietà benefiche e curative del lampone sono l’ingrediente principale di molte applicazioni terapeutiche utili al benessere del corpo, in particolare delle vie urinarie, dell’intestino e dell’utero.
Il lampone, grazie al loro contenuto di vitamina C, sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie delle vie respiratorie; inoltre, grazie a recenti studi scientifici, sono venute alla luce le proprietà antitumorali di questo squisito frutto.
Il succo di lamponi bevuto puro e con regolarità calma, infatti, ha effetti diuretici e rinfrescanti molto utili in caso di stitichezza ed infiammazione delle vie urinarie.

Per le donne ha molti effetti benefici: l’assunzione del lampone è indicata nella sindrome premestruale associata a tensione mammaria, ansia, nervosismo, ritenzione idrica, acne. La proprietà antispasmodica e decongestionante del lampone è molto utile nel caso di mestruazioni dolorose. Inoltre è consigliato per tutti i disturbi che accompagnano il periodo della menopausa come irregolarità del ciclo, vampate, sbalzi d’umore e depressione.

Alle donne in gravidanza viene consigliato il consumo di lamponi, in quanto, grazie alla presenza di acido folico e vitamina P, apporta benefici allo sviluppo del feto migliorando l’elasticità delle pareti dei vasi sanguigni.

Salute e benessere

Per l'uomo

Caricati di energia

I lamponi sono un valido aiuto contro tutte le forme di stanchezza fisica e mentale grazie all’alto contenuto di potassio calcio e fosforo

 

Benessere

I lamponi sono grandi alleati dei capelli, in quanto stimolanti  della cheratina!

Per la donna

Ciclo e menopausa

Riequilibrare il sistema ormonale con Rubus idaeus ottenuto dalle gemme del lampone che agisce sull’apparato ormonale femminile.

 

Per la linea

Prova arancia + lamponi + acqua = acqua detox !

STORIA DEL LAMPONE

La storia del lampone ha inizio XVI secolo, quando venivano coltivati per il consumo alimentare da Greci e Romani a cui si ricollega l’attribuzione del nome scientifico Rubus idaeus, ovvero ‘rovo del monte Ida’, dal nome del monte greco dove i lamponi crescevano particolarmente abbondanti.

Nella medicina popolare erano utilizzati anche per il loro effetto rilassante sul sistema nervoso, ma il potere più grande attribuito ai lamponi era quello di proteggere le donne gravide dal rischio di aborto.

CURIOSITÀ SUL LAMPONE

Come molti frutti rossi, anche il lampone è utilizzabile in campo cosmetico, per realizzare maschere di bellezza dagli effetti emollienti, rinfrescanti e rivitalizzanti per la pelle del viso.

Esistono  più di 200 varietà, secondo gli ultimi calcoli, e ne esistono di moltissimi colori diversi, dal rosso al nero passando per la varietà gold, di un giallo acceso, dolci e molto saporiti.

Il lampone, a differenza di molti altri frutti, non continua a maturare dopo essere stato staccato dalla propria pianta.

QUALCHE RICETTA

Muffin al lampone

Ingredienti

1 uovo
125 gr di zucchero
60 gr di burro
250 ml di latte
250 gr di farina
3 cucchiai di lievito
1 bustina di vanillina
1 vaschetta di lamponi freschi

Preparazione
1. rompere l’uovo in una terrina e sbatterlo insieme allo zucchero.
2. aggiungere il burro fuso e il latte, quindi continuare a mescolare.
3. unire la farina già setacciata con il lievito.
4. aggiungere i lamponi interi, ricordando di passarli prima nella farina in modo tale che non affondino nell’impasto.
5. dopo averli imburrati e infarinati, riempire con l’impasto 12 pirottini da muffin.
6. infornare a 180 gradi per circa 20 minuti.
7. sfornare e sevite i muffin ai lamponi con una spolverata di zucchero a velo.

Petto d’anatra glassato al vino rosso e lamponi

Ingredienti x 4 persone

2 petti di anatra
2 cestini di lamponi
1 bicchiere di vino rosso
700 gr di zucchero
200 gr di pisellini fini
q.b. sale
q.b. pepe

Preparazione

1. preriscaldare il forno a 200°.
2. salare e pepare i petti d’anatra da ambo i lati e adagiarli poi, con la pelle rivolta verso il basso, su una padella antiaderente fredda senza
aggiungere né olio né burro.
3. mettere la padella sul fuoco moderato e far rosolare per 5 minuti, dopo di che girarli aiutandosi con le pinze (senza bucarlo per non fare uscire i succhi) e farli cucinare per 4 minuti.
4. spostare i petti e il grasso che avranno lasciato su una placchetta da forno e infornare a 200°, per 7/8 minuti.
5. mentre i petti proseguono la loro cottura preparare la riduzione per la glassatura in un pentolino antiaderente.
6. versare i lamponi con lo zucchero e il vino rosso, porre sul fuoco moderato mescolando di tanto in tanto per circa dieci minuti e ridurre il tutto portandolo alla densità di una composta.
7. nel frattempo lessare i pisellini in acqua bollente, scolarli e ridurli a purea con l’aiuto di un frullatore ad immersione, avendo cura di regolare di sale.
8. togliere i petti d’anatra dal forno e passare all’impiattamento
9. tagliare i petti d’anatra a fette non troppo sottili, versarvi sopra la riduzione e decorare con la purea di pisellini.
10. servire la carne ben calda.

SCHEDA TECNICA

Periodo

Giugno – Agosto

Provenienza

Italia

Calorie x 100g

53

Da consumare

fresco

Recent Posts
Contattaci

Inviaci una mail, ti risponderemo al più presto.

carrello captcha txt