im Prodotti di stagione

PROPRIETÀ E CARATTERISTICHE DELL’ASPARAGO

L’asparago (Asparagus officinalis) è una pianta suffruticosa appartenente alla famiglia delle Liliaceae.

Questo ortaggio è davvero poco calorico mentre contiene molta fibravitamina Ccarotenoidivitamina Bvitamina Esali minerali, tra i quali cromocalciofosforo e potassio, e acido folico.

L’asparago cresce con grande facilita’ in diverse regioni di Italia, in particolar modo il Piemonte, sopratutto nelle zone del Roero e delle Langhe.

L’Italia, insieme alla Francia ed alla Germania, ne è uno dei maggiori produttori a livello europeo 

Come scegliere l’asparago fresco:

  • Le piccole foglie che decorano le punte degli asparagi devono essere ben chiuse e dure.
  • Il gambo deve essere sodo e avere una sezione rotonda, non appiattita.
  • Annusali. Se gli asparagi sono freschi non hanno nessun tipo di odore.

STORIA DELL’ASPARAGO

L’asparago fu coltivato e utilizzato nel Mediterraneo dagli Egizi e in Asia Minore  2000 anni fa.
Romani già dal 200 a.C. avevano dei manuali in cui minuziosamente se ne espone la coltivazione; agli imperatori romani piacevano così tanto che pare abbiano fatto costruire delle navi apposite per andarli a raccogliere, navi che avevano come denominazione proprio quella dell’asparago (“asparagus“).
Dal XV secolo è iniziata la coltivazione in Francia, per poi, nel XVI secolo, giungere all’apice della popolarità anche in Inghilterra; solo successivamente fu introdotto in Nord America 

CURIOSITÀ SULL’ASPARAGO

C’è chi preferisce gli asparagi bianchi, chi gli asparagi violetti, chi invece gli asparagi verdi.
Si tratta di una differenza cromatica che si riflette sul sapore ma non sulle qualità nutrizionali degli asparagi, che rimangono le stesse e sono tante.
Se sei soggetto ad attacchi di malumore, allora gli asparagi fanno al caso tuo: secondo alcuni studi questi ortaggi avrebbero una funzione antidepressiva, probabilmente legata alla loro azione disintossicante e diuretica.

ASPARAGI: UNA RICETTA VELOCE E SALUTARE

Frittata di asparagi

Ingredienti x 4 persone

6 uova
1 porro
50 gr parmigiano reggiano grattugiato
300 gr asparagi sottili
150 gr provolone
olio extravergine di oliva
basilico fresco
sale e pepe

Preparazione
1. tagliare il porro a rondelle e farlo appassire in una padella antiaderente insieme a un giro di olio extravergine di oliva.
2. aggiungere gli asparagi tagliati a tocchetti, salare e cuocere fino a quando diventano teneri ma ancora croccanti.
3. sbattere in una ciotola, con una frusta, le uova con un cucchiaio di olio, sale e pepe
4. aggiungere il parmigiano reggiano grattugiato, il basilico spezzettato e amalgamare
5. stendete la verdura sul fondo della padella in uno strato omogeneo e, fuori dal fuoco, aggiungere il contenuto, ottenuto in precedenza, della ciotola seguito dai dadini di formaggio
6. cuocere per qualche minuto a fiamma alta, quindi abbassate il fuoco, coprite e cuocete per circa 10 minuti, fino a quando i bordi della frittata diventeranno ben dorati
7. girare la frittata, aiutandovi con il coperchio, e fatela dorare per alcuni minuti anche da questo lato
8. porre la frittata agli asparagi su un piatto e tagliarla a fette

SCHEDA TECNICA

Periodo

Marzo – Maggio

Provenienza

Italia

Calorie x 100g

20

Da consumare

crudo, cotta

Recent Posts
Contattaci

Inviaci una mail, ti risponderemo al più presto.

carrello captcha txt
carciofo