fbpx
 im Cibo news

PROPRIETÀ E CARATTERISTICHE DELLO ZENZERO

Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae.

Lo zenzero contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, molti sali minerali (calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro, manganese, zinco, rame, selenio), vitamine del gruppo B, vitamina E, vitamina C e vitamina J.

Lo zenzero fresco ha un sapore più deciso rispetto a quello secco e può essere utilizzato a fette o grattugiato; lo zenzero fresco si presenta come una radice nodosa di colore beige e con la polpa bianca. Una volta acquistato, come ogni cibo fresco, se non viene ben conservato tende a deteriorasi.

Lo zenzero viene usato come antinfiammatorio naturale e digestivo ed è tra i più efficaci medicinali antinausea e antivertigine.

Di seguito le principali proprietà dello zenzero:

  • Proprietà digestive.
  • Antiemetico, viene assunto molto dalle donne in gravidanza, ma lo si può usare anche contro il mal d’auto ed il mal di mare.
  • Antivertigine.
  • Proprietà antibiotiche, aiuta a combattere stadi influenzali, tosse e raffreddore.
  • Rinfrescante e stimolante.
  • Antidolorifico.
  • Proprietà anticoagulanti.

STORIA DELLO ZENZERO

Questa pianta era considerata una leccornia dai greci e dai romani che per consumarla dovevano pagare forti tasse; durante il Medioevo fu in Europa una delle spezie più utilizzate in cucina, conosciuta con il nome di “gengevo”.
I medici dell’antichità attribuivano molto valore allo zenzero: Dioscoride lo riteneva capace di scaldare e calmare lo stomaco, Pitagora lo considerava un antidoto al morso dei serpenti e
Galeno per il sapore piccante lo classificava “caldo”, come tutte le sostanze afrodisiache.

CURIOSITÀ SULLO ZENZERO

Per beneficiare delle proprietà dello zenzero si può utilizzare una tisana, oppure può essere utilizzato sottoforma di polvere (1 gr circa) da mescolare con un bicchiere di acqua calda, o sotto forma di capsule.
Esistono un centinaio di specie di zenzero, ma quelli più facilmente reperibili in commercio sono lo zenzero grigio e lo zenzero bianco; si riconoscono dal colore della buccia, ma sono più o meno uguali, hanno le stesse proprietà e lo stesso gusto.

LO ZENZERO: ALCUNE POSSIBILI RICETTE

Il 58% è convinto che gran parte delle malattie abbiano origine da una alimentazione sbagliata

Sono del 2,5% i consumi Bio sul totale alimentare nel 2015, 0.7% nel 2000 (calcolati solo Iper+Supermercati)

SCHEDA TECNICA

Periodo

tutto l’anno

Calorie x 100g

80

Da consumare

fresco, essiccato o in polvere

Recent Posts
Contattaci

Inviaci una mail, ti risponderemo al più presto.

carrello captcha txt